Proprio come tutto il resto del nostro corpo, anche i capelli necessitano della giusta idratazione!

Anzi, vi diremo di più! Se la pelle ha bisogno di un tasso di idratazione del 10%, i capelli sono ancora più esigenti e richiedono un tasso di idratazione di almeno il 15-17% per essere in forma!

Quindi, se la vostra testa assomiglia sempre più a un covone di paglia o i vostri capelli sono spenti, opachi e si elettrizzano con estrema facilità, sappiate che in realtà vi stanno solo chiedendo da bere!...e bisogna intervenire immediatamente!

Ma quali sono le cause della disidratazione e quali sono le "migliori fonti d'acqua" a cui attingere per i nostri capelli? Ecco subito qualche "dritta" da tenere bene a mente!

Innanzitutto, ATTENTI AL CALORE!

Come è facile immaginare, l'aria calda è la principale fonte di disidratazione dei capelli. Quindi facciamo molta attenzione alla temperatura dei nostri phon, piastre e arricciacapelli...soprattutto se i nostri capelli sono colorati o trattati chimicamente!
E' bene non esagerare nell'uso di questi strumenti, ma soprattutto ricordiamoci di utilizzare prodotti ricondizionanti (il ben conosciuto Balsamo o Conditioner) e che proteggono dalle fonti di calore!
Attenzione anche al sole, specialmente d'estate e qiando si va in spiaggia. Indossare un cappello, un berretto o una bandana aiutano a prevenire la forte disidratazione che rende i capelli crespi.

BERE, BERE E ANCORA BERE!

La prevenzione e la cura alla disidratazione è più facile di quanto sembri...basta bere!

Bere molta acqua, infatti, assicura il necessario svolgimento dei processi metabolici che alimentano le strutture cellulari.

Al contrario, invece, è bene non esagerare con docce, bagni e shampoo! L’acqua, infatti, presenta la capacità di assorbire altra acqua dalla pelle e dai capelli....quindi l'uso esterno di acqua rischia di peggiorare la situazione invece che migliorarla!