Ciao a tutti,
oggi la nostra mini-rubrica si prende un po' cura delle esigenze maschili e in particolare della pelle del viso, quotidianamente (o quasi) sottoposta allo stress della rasatura!

Quello di farsi la barba è uno degli impegni meno piacevoli e più inderogabili nella vita di un uomo.
I rischi sono molti, più che altro di carattere estetico: tagliettini sanguinanti, brufoletti, zone del visto meno ben rasate di altre...e spesso invece di sentirsi più freschi e puliti, dopo la rasatura, è facile sentirsi a disagio, doloranti, sicuramente meno attraenti di quanto una buona rasatura dovrebbe far sentire. :)

Eppure bastano poche, semplici, regole per ottenere il massimo, per rispettare la pelle del viso, per avere una pelle liscia e soprattutto integra al termine della rasatura.

Ecco i consigli da seguire:

  • Cercare di radersi la mattina, quando la pelle del viso è più rilassata e la lametta può scorrere meglio lungo la superficie.

  • Radersi SEMPRE dopo aver abbondantemente bagnato i peli della barba.
    La situazione ideale è subito dopo la doccia della mattina, quando la barba è stata a contatto con l'acqua per vari minuti e i peli della barba si sono ammorbiditi e gonfiati di acqua.

  • Usare una crema gel per far scivolare meglio la lama sulla pelle. Evitare le schiume da barba (o peggio ancora il sapone) che hanno un effetto essicante sulla pelle. Solitamente i gel da barba sono più rispettosi dell'equilibrio della pelle del viso. A questo proposito, il nostro consiglio è di affidarsi a una crema da barba che sia capace non solo di ammorbidire i peli, ma anche di proteggere la pelle durante la rasatura.

    La Crema da Barba Derbè Regenè si concentra proprio su questi due aspetti: il binomio Echinacea + Olio di Mandorle Dolci danno a questa crema delle caratteristiche veramente uniche, che la rendono diversa da qualsiasi altra crema da barba e perfetta per essere usata anche senza pennello!

  • Non risparmiare sulla qualità della lametta. In commercio ne esistono di tutti i tipi e di tutti i prezzi, ma mai come per le lamette da barba il prezzo contraddistingue anche la qualità. Una trilama di marca non è paragonabile ad una momolama generica.

Vai al prodotto

  • Usare acqua molto calda sulla lametta, che va sciacquata frequentemente (ogni paio di passate) per ripulirla dai residui che ne diminuiscono l'efficacia e di conseguenza aumentano il rischio di danneggiare la pelle.

  • Se si ha tempo (in ogni caso, mai fare la barba se si è di corsa!...meglio una barba di due giorni che un visto rovinato!) è bene effettuare due rasature. La prima passando la lametta nel senso della barba, poi si riapplica la crema da barba e si effettua un secondo passaggio completo, contropelo.

  • Sciacquare bene ed abbondantemente il viso, evitare di lasciare residui di crema da barba o di sapone.

  • Applicare un gel dopobarba o una crema lenitiva per 'tranquillizzare' la pelle. Anche se effettuata seguendo queste regole una rasatura è sempre uno stress per la pelle del viso. Infatti, anche dopo la migliore rasatura possibile, la pelle risulta comunque disidratata ed irritata a causa dell'azione meccanica di sfregamento della lama (e anche usando il rasoio elettrico la situazione non migliora!!!).
    Dopo la rasatura, quindi, è bene applicare SEMPRE un dopobarba lenitivo, addolcente, idratante che ripristini il corretto equilibrio della pelle.
    Il Fluido DopoBarba Derbe Regenè è ideale proprio per i suoi effetti restitutivi e riequilibranti. Arricchito con Echinacea Angustifolia, dalle innegate proprità lenitive, è un toccasana per ripristinare la giusta idratazione e restituire elasticità alla pelle. Si applica con un leggero massaggio circolare. Si assorbe velocemente e non unge la pelle. Usata anche tutte le sere prima di coricarsi ha un ottimo effetto anti-età.

Vai al prodotto